slide1 slide2slide3

FILLING - SCIACQUATURA


La bottiglia viene afferrata per il collo da una pinza, viene poi capovolta rapidamente da un sistema rocchetto-cremagliera.
La rapidità di questo sistema consente di avere tempi di lavoro più lunghi a parità di numero di pinze. L’ugello penetra nel collo della bottiglia per 70mm in funzione del modello di macchina; questa profondità garantisce che non ci siano interferenza fra l’acqua iniettata e l’acqua di ritorno. L’ugello si apre solo in presenza della bottiglia, senza che ci sia contatto fra l’imboccatura della stessa e l’iniettore. L’acqua iniettata dovrà essere resa sterile per microfiltrazione. Alternativamente l’acqua potrà essere ozonizzata ottenendo in più un’azione sterilizzante. Il liquido di risciacquo viene recuperato in circuito chiu-so, questo consente di non bagnare la macchina nelle normali condizioni d’uso. Consente eventualmente di “avvinare” le bottiglie ricircolando un opportuno prodotto. Permette essenzialmente di sterilizzare inter-namente la sciacquatrice con un fluido battericida che può essere fatto circolare utilizzando le false bottiglie di cui la macchina è dotata.

Post Pic
Post Pic
Pagina 1 di 3

GAI Macchine Imbottigliatrici

  • Fraz. Cappelli 33,b
    12040 Ceresole d'Alba (CN)
    Tel.: 0172.574416 - Fax: 0172.574088
    P.I./C.F. 08270700019
    gai@gai-it.com
    Gruppo: GAI | GAI France